Home Case Salesiane Catania-Cibali
PDF Stampa E-mail
Catania-Cibali
 
 
 
  SAN FRANCESCO DI SALES
 Scuola paritaria: Infanzia - Primaria – Secondaria di 1°Gr.- Liceo classico e scientifico - Chiesa pubblica - Oratorio-Centro giovanile - Cappellanie - Centro Cooperatori Unione Exallievi - Delegazione ispettoriale (CNOS-Scuola)
  (1891) 1926 
    
     
  Istituto San Francesco di Sales
 Via Cifali 5/7
  
  Catania  
     
  SALESIANI CIFALI 95123 CATANIA
     
 095.72.43.111   Centralino
  095.72.43.143 Segreteria
  095.72.43.160 

Direzione

   095.72.43.140 Ammin.
  095.72.43.145  Oratorio
  095.72.43.177 Teatro "Don Bosco"
  095.72.43.176   Fax
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   
 www.salesianicibali.it  

 

La storia

L'Istituto San Francesco di Sales di Catania fu voluto da don Bosco e la costruzione dell'Istìtuto San Francesco di Sales di Catania ebbe inizio un anno dopo la morte di don Bosco nel 1889.
Fu costruito su un terreno donato da un sacerdote catanese: il canonico Placido Piccione, che aveva lasciato anche dei beni a questo scopo. Nel 1892 avvenne la inaugurazione alla presenza dell'arcivescovo di Catania, il card. Giuseppe Benedetto Dusmet, oggi Beato.
Cominciò ad accogliere ragazzi poveri e si attrezzarono dei piccoli laboratori per gli artigiani: sorse anche una scuola tipografica che pubblicò fra l'altro "L'Amico della Gioventù", un periodico per gli studenti che ebbe vita dal 1904 al 1949.
Sin dai primi anni si vide, la necessità di accogliere, oltre gli artigiani. anche gli studenti del ginnasio (allora inferiore e superiore).
Con la guerra del 1915-'18 l'istituto venne chiuso, perchè requisito come ospedale militare. Col 1923 gli artigiani e i rispettivi laboratori si trasferirono gradualmente al Sacro Cuore della Barriera. Al San Francesco di Sales rimasero solo gli studenti interni, con una media di 200 all'anno. Nel maggio 1936 viene concessa la parifica dei Ginnasio e dei Liceo. Sopravvenuta la seconda guerra mondiale, l'Istituto nel febbralo del '43, per timore delle incursioni aeree, si trasferisce a San Gregorio di Catania: i locali vengono occupati prima dai militari italiani e poi dagli Inglesi che vi installano un ospedale.

Con l'ottobre del '45 si riapre il "San Francesco" e dà ospitalità anche agli studenti salesiani di teologia che iniziano l'opera benefica dei Ragazzi della strada chíamati poi Ragazzi don Bosco, che due anni dopo si trasferiscono all'Oratorio di Santa Maria della Salette.
Ritornata la normalità, si costruiscono le due ali dell'attuale Liceo e la Chiesa dedicata a San Giovanni Bosco.
Dal '60 in poi si edificano i locali dell'Oratorio, la cui attività era già cominciata alcuni anni prima negli ambienti dell"Istituto stesso. Intanto diminuendo il numero dei líceisti interni e dopo, anche quello del Ginnasio, l'Istituto si avvia a diventare solo esternato.
L'anno 1985-'86 segna l'inizio dei Liceo Scientifico che riceverà negli anni seguenti il legale riconoscimento, ed infine l'Istituto nel 1990-'91 apre le porte alle ragazze, cominciando dalla Scuola Media.
Ancora oggi Scuola, Oratorio - Centro Giovanile, Teatro,Chiesa continuano nel proprio servizio educativo, culturale e socio-religioso a favore della gioventù catanese.